ITS Europa

Rafforza le tue competenze con un curriculum europeo!

Con riferimento alla mobilità di studenti e docenti, la Fondazione ITS di Piacenza può contare sul supporto di soci fondatori in grado di  mettere a disposizione esperienze pregresse, reti e network di partner e istituzioni consolidati da anni, in particolare l’ISII Marconi di Piacenza ha maturato una pluriennale esperienza nella gestione di progetti Erasmus e la Fondazione di ricerca ITL, che raggruppa al proprio interno tutte le Università del territorio regionale dell’Emilia Romagna,  vanta oltre 15 anni di gestione e partecipazione a progetti europei nell’ambito di diversi programmi (Erasmus, Horizon, Interreg…).

POLICY LINGUISTICA

La Fondazione ITS di Piacenza si impegna a garantire in ogni suo percorso una formazione specifica per la conoscenza della lingua inglese, sia di lingua generale che relativa al contesto professionale di riferimento.

La lingua inglese accompagna gli studenti in maniera costante durante il biennio. In avvio, la classe frequenta un corso propedeutico di inglese, di 40 ore, finalizzato al ripasso della grammatica e al riallineamento di tutti gli studenti, provenienti da diversi indirizzi delle scuole superiori. Durante il biennio, il modulo di inglese, su un totale di 1200 ore di docenza, si compone di 150 ore. Inoltre anche all’interno di unità formative tecniche di mobilità e logistica, sono previste lezioni e testimonianze, curate da docenti e manager aziendali, direttamente in lingua inglese.

Per gli studenti stranieri ospitati presso i corsi della Fondazione ITS di Piacenza verrà realizzato un vero e proprio sostegno linguistico.

Inoltre la Fondazione ITS dispone di specifiche figure professionali, quali il tutor d'aula e il coordinatore, oltre naturalmente al team dei docenti, in grado di accompagnare per l'intera durata del percorso di studi i propri studenti (ogni corso è a numero chiuso per un massimo di 21 studenti). La frequenza è obbligatoria. Tale impostazione agevola molto l'accoglienza di studenti stranieri e il loro inserimento sia all'interno del gruppo classe, sia in termini di apprendimento dei contenuti degli insegnamenti e della lingua.

METODOLOGIA ECTS

Con riferimento al sistema di crediti ECTS, a livello nazionale, non esiste una normativa di riferimento, viene lasciata autonomia alle diverse Fondazioni ITS che si devono relazionare con le diverse Università.

La Fondazione ITS di Piacenza, di comune accordo con l’Università che di volta in volta viene scelta dallo studente che decide di proseguire il suo percorso di studi, stabilisce quanti CFU vengono riconosciuti allo studente, maturati attraverso il percorso ITS. In generale, è stata recepita la modalità convenzionale di calcolo dei crediti (ECTS) che si basa sul volume di lavoro svolto da ogni studente. Mediamente gli studenti dei percorsi ITS frequentano 24-28 ore di lezione a settimana e svolgono 30-40 ore di stage a settimana (che ha una durata complessiva di 800 ore nell'arco dei 2 anni). Le attività di aula comprendono anche attività ad alto contenuto sperimentale e pratico come esercitazioni, project work, realizzazioni di progetti, etc.  Per quanto riguarda gli studenti che svolgono lo stage all'estero i risultati di apprendimento (che devono essere accertati) e il carico di lavoro vengono definiti all'interno del Learning Agreement. L’accertamento dei risultati di apprendimento sarà a cura del/dei docenti di riferimento e sarà inoltre validato dal Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione (CTS).

É inoltre importante sottolineare, per la visibilità del percorso di studio dello studente, che dopo aver ottenuto il titolo di "Tecnico superiore" (dopo aver superato un esame di stato) lo studente riceve (oltre al Diploma) il Supplemento Europass che contiene l’intero percorso di studio (tradotto in inglese) al fine di promuovere il riconoscimento del titolo anche all’estero e la mobilità europea anche per lavoro

PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

Nel corso di ogni biennio formativo, la Fondazione ITS organizza, solitamente nella primavera del secondo anno, uno study tour all’estero, in Europa, della durata di tre giornate. Negli ultimi anni si sono consolidati i rapporti con il Porto di Rotterdam e di Anversa, realtà di una rilevanza strategica nella filiera della logistica e dei trasporti a livello mondiale. Nel 2020 la Fondazione ITS di Piacenza ha inoltre siglato una collaborazione operativa con la Escola Europea di Barcellona grazie alla quale gli studenti dei corsi di Piacenza e Bologna potranno svolgere il loro study tour nel Porto di Barcellona, altro grande snodo logistico europeo e mondiale. Le tante sinergie con le aziende del settore del territorio locale permettono di organizzare stage all’estero per gli studenti meritevoli al secondo anno del loro percorso di studi. Particolare attenzione viene riservata dalla direzione del corso anche alla partecipazione delle classi a fiere europee del settore della logistica e mobilità, quali Logimat a Stoccarda e Transport Logistic a Monaco di Baviera.

ERASMUS+

La Fondazione ITS di Piacenza è attualmente in attesa dell’accreditamento ECHE Erasmus per poter partecipare ai bandi europei Erasmus.

Attraverso Erasmus Plus, il programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo sport 2014-2020, la Fondazione ITS potrà organizzare esperienze di mobilità per docenti e studenti all’estero.

Il programma, approvato con il Regolamento UE N 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, combina e integra tutti i meccanismi di finanziamento attuati dall’Unione Europea fino al 2013:

  • il programma di apprendimento permanente (Comenius, Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig)
  • Gioventù in azione
  • i cinque programmi di cooperazione internazionale (Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma di cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati).

Comprende inoltre le Attività Jean Monnet e include per la prima volta un sostegno allo Sport.

Per ulteriori informazioni: http://www.erasmusplus.it

Monica Patelli (referente ITS EUROPA)
Monica Patelli (referente ITS EUROPA)

UFFICIO ITS EUROPA

L'ufficio ITS EUROPA lavora in sinergia con la direzione della Fondazione, i coordinatori/tutor dei corsi di Piacenza e Bologna e i partner esteri per gestire progetti di mobilità in entrata e uscita.

Il referente ITS Europa è responsabile dei progetti Erasmus+, si occupa di tutti gli aspetti operativi connessi ai progetti di mobilità di studenti e docenti in collaborazione con i referenti amministrativi e didattici. L’ufficio ITS Europa cura anche tutti gli aspetti informativi e comunicativi verso l’esterno.

È importante sottolineare che a tutti gli studenti dei corsi ITS della Fondazione di Piacenza viene fornito materiale informativo sulle istituzioni europee e sulle opportunità offerte dal Fondo Sociale Europeo.

Tutti i percorsi che prevedono stage e/o mobilità (per studenti e personale) sono preparati con cura, come segue:

✅ Step 1: Preparazione della mobilità, attraverso un momento di formazione e informazione sull'UE, strumenti di inclusione e significato di cittadinanza attiva e consapevole e impegno civico.

✅ Step 2: durante la mobilità, in accordo con i partner internazionali, gli studenti sono coinvolti in azioni di sensibilizzazione sulle istituzioni europee.

✅ Step 3: al loro ritorno, viene monitorato il livello di soddisfazione e successo del progetto di mobilità, nonché la comprensione dell'esperienza svolta, al fine di migliorare l'impegno civico degli studenti.

Il referente dell'ufficio ITS EUROPA per la Fondazione ITS di Piacenza è Monica Patelli, che riceve su appuntamento da concordare scrivendo all’indirizzo monica.patelli@itspiacenza.it.

FONDAZIONE ITS PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE-LOGISTICA E MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI

Codice Fiscale 91100460335

Mail: